lunedì 10 marzo 2014

BLOGGER WE WANT YOU! Contest - Grazia.it



Dopo mesi di pioggia noiosa e incessante, ecco le prime giornate di timido sole: 
è innegabile, la bella stagione è nell’aria! 
E siccome la primavera suscita sempre in me la voglia di capi in denim, girovagando sul web in cerca di ispirazione, mi sono imbattuta in questo vecchio articolo (http://www.grazia.it/moda/tendenze-moda/Fashion-blogger-in-denim), che trovo comunque molto attuale… perché è proprio così: non c’è niente di più intramontabile, versatile e personalizzabile di un capo in jeans!
Il giubbino di jeans poi, conquista senza dubbio il podio degli evergreen. 
Eccovi la storia del mio:



C'era una volta un Giubbino di Jeans... (True Story)


C’era una volta un giubbino di jeans triste e sconsolato. 
Si aggirava nel guardaroba circondato da tante altre giacche colorate e decorate, che lo facevano spesso sentire pervaso da una sensazione di inadeguatezza e di disagio.
C’erano giacche con stampe e fantasie vivaci che chiacchieravano allegramente ed eccentricamente tra loro, raccontandosi con fare compiaciuto le proprie uscite…chi con pantaloni dalle lunghe gambe da urlo, chi con minigonne sempre al centro dell’attenzione, chi con amiche borse guardate con grande invidia da tutti…
C’erano poi giacche di lamè e giacche con applicazioni di strass e di paillettes, che facevano capannello tra loro spettegolando e ricordando con aria un po’ snob le serate speciali, gli inviti a party esclusivi e quanto fossero ogni volta inebrianti le bollicine dello champagne. 
C’erano anche giubbini in pelle di varie tonalità, che avevano invece un piglio più sportivo e a tratti un po’ rock.

 Il giubbino di jeans osservava i 
suoi vicini di gruccia e ascoltava con
attenzione e curiosità i loro racconti. E sebbene sentisse da più parti parlare dell’eleganza del minimalismo, spesso con una strana formula che suonava più o meno come Less is more, lui continuava a desiderare ardentemente di poter dar sfogo alla propria solarità ricoprendosi di colori, luccichii, pietre, perle, accessori dorati e maculati.




Molte sere nel buio della cabina armadio era così afflitto ed amareggiato, che si sarebbe addirittura ubriacato come una Sue Ellen qualunque, non fosse che il pensiero di dover poi partecipare alle riunioni degli “alcolisti griffati” lo metteva talmente in ansia, da distoglierlo repentinamente dal malsano intento.

Ma un bel giorno, dopo i mesi freddi trascorsi in assoluta tranquillità e inoperosità nel guardaroba, disturbato dalla luce di un raggio di sole che filtrava dalle tende, si risvegliò su un rigido tavolo da lavoro. Tra uno sbadiglio e l’altro si stropicciò i bottoni e notò accanto a sé ritagli di tessuto di diversi materiali e fantasie, pietre colorate, ciondoli, cuoricini, croci e angioletti dorati e addirittura campanellini tintinnanti.<< Uè, buongiorno carissimo! Senti, noi avremmo deciso la location per discutere della nostra joint venture davanti a un ottimo brunch. Proseguiremo con un brainstorming e nel corso del meeting il nostro socio ci farà un briefing per l’andamento del team-work. Allora, ti giro la mail? Ci stai o no?>> disse incalzante un ciondolo ambrato.


Il giubbino, dopo un attimo di smarrimento, si fece spiegare dagli allegri e gioviali campanellini di cosa si trattasse, in un linguaggio più comprensibile e quando capì, accettò la proposta di buon grado! La voglia di vedersi trasformato come aveva sempre desiderato era talmente forte, da fargli persino sopportare stoicamente il fastidio delle punture di ago e filo. Quando alla fine del lavoro si specchiò, ne fu entusiasta!

Cominciò così ad accompagnarsi spesso con pantaloni, jeans, gonne lunghe, abitini svolazzanti, sentendosi come sulla passerella di una fashion week... finalmente bello, trendy e felice!





16 commenti:

  1. ciao Paola! che bello il tuo racconto!
    mi piace molto il tuo look e il giubbino è splendido!
    un bacione

    http://tirateladimeno.blogspot.it/

    RispondiElimina
  2. Ciao Paolaaaaaaa!!!! ma quanto sei bella sempre??? Bellissimo quel giubbotto in denim! Davvero! Fantastico!!

    Un abbraccio, Cara Paola
    Eva e Valentina the anarCHIC

    RispondiElimina
  3. bellissimo racconto, adoro il tuo look , raggiante come sempre
    unconventionalsecrets.blogspot.it
    new post

    RispondiElimina
  4. Le storie con un lieto fine mi piacciono sempre ;-)
    www.thebeautifulessence.com

    RispondiElimina
  5. Carina da morire la storia!! Bellissimo il tuo giubbino denim!!baci Elisabetta

    RispondiElimina
  6. bella la giacca di jeans!!!!
    http://befashion31.blogspot.it/
    https://www.facebook.com/Befashion31

    RispondiElimina
  7. This turn out great, love the jacket!
    Thanks for the inspiration!!! xo

    http://stylesensemoments.blogspot.com/

    RispondiElimina
  8. Charmante come sempre!! Sarò ripetitiva ma amo ciò che scrivi e come lo scrivi.
    Ciao un abbraccio.
    Laura B.

    RispondiElimina
  9. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  10. Mi piace il fatto per cui,oltre ad essere bella e fotogenica,tu sappia anche scrivere molto bene-dote ormai troppo sottovalutata tra le bloggers-..buon per te e per i tuoi lettori,xoS.

    RispondiElimina
  11. So chic!great post! i really enjoy your blog


    Do you want to follow each other on instagram? I'm Chic Street Choc ! Thank uuu
    FOLLOW ME ON FACEBOOK
    CHIC STREET CHOC

    RispondiElimina
  12. buona giornata!!!!
    http://befashion31.blogspot.it/
    https://www.facebook.com/Befashion31

    RispondiElimina
  13. love you jacket you are so stllysh!!
    Visit my blog: Tu Nuevo Look
    Follow me Facebook Tunuevolook

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...