mercoledì 12 aprile 2017

Il mistero del nero e la luminosità dell'oro











Roma, Palazzo di Giustizia.
No tranquilli, è tutto sotto controllo: non è ancora giunto il momento di portarmi le arance in carcere!:-)
Nella Capitale tutti da sempre lo chiamano così: il Palazzaccio (o Er Palazzaccio, a seconda del grado di romanità ^.^). Il tono dispregiativo è dovuto probabilmente al non gradimento delle dimensioni inusitate, delle decorazioni eccessive e della sua laboriosa costruzione, non indenne da sospetti di corruzione. 
Il Palazzo di Giustizia, sede della Corte di Cassazione, è certamente una delle architetture più simboliche della città divenuta capitale dopo il 1870.
Imponente e maestoso, è collocato sul lungotevere, proprio nei pressi di Castel Sant'Angelo.

Nel mio look la luminosità dell'oro si accompagna al mistero del nero, in un gioco di raffinata complicità.
Parola d'ordine: fishnet
Mi sono lasciata intrappolare nella rete, la dominante ed intrigante tendenza di stagione (non solo per le calze, ma anche per abiti e accessori). Reticolati vedo-non vedo per il mio top, che ho abbinato a un paio di bermuda sportivi a gamba stretta.
Ciò che cattura l'attenzione con i suoi bagliori dorati, è il tecno trench ultra leggero stile paracadute: lancio di stagione per la coulisse couture!
E per non smettere di brillare da capo a piedi, cappellino gold e bikers tempestati di Swarovski.
Un look sportivo, trendy e grintoso, che però non trascura dettagli di femminilità e che...non passa certamente inosservato!













Top: No.nu Milano
Bermuda: No.nu Milano

Bikers: Loriblu

Earrings: Nico Design Catania



38 commenti: